venerdì 9 aprile 2021

Marta Tibaldi in conversazione con Andrea Pamparana, Il Covid e la malattia: come trasformarla in modo creativo


Marta Tibaldi

Il Covid e la malattia: 

come trasformarla in maniera creativa.

Una conversazione con Andrea Pamparana


    Un anno di pandemia ha avuto effetti profondi su ognuno di noi e sulla collettività. Ci stiamo trovati a vivere una situazione di “sospensione della vita” che per certi versi ricorda ciò che provano i malati oncologici quando viene diagnosticata loro la malattia: una repentina frattura tra il ‘prima’ e il ‘dopo’ e l’ingresso forzato in un limbo, che, volenti o nolenti, mette in moto un processo di trasformazione progressivo o regressivo.
 

    La metafora alchemica junghiana descrive un percorso di trasformazione che si compie dapprima confrontandosi con esperienze di confusione, di angoscia e di caos; segue quindi la presa di coscienza della complessità e degli aspetti contrastanti che caratterizzano la realtà psichica e il mondo, realizzando infine quel nucleo di stabilità interna che orienta ognuno di noi anche nelle situazioni più inattese e difficili dell’esistenza, come è stata ed è ancora la pandemia da Covid-19.

lunedì 5 aprile 2021

Marta Tibaldi, Processo d'individuazione, immaginazione, alchimia

 Marta Tibaldi

Processo d'individuazione, immaginazione, alchimia

Il  19 marzo 2021 nell'ambito del Ciclo di seminari 

gennaio-giugno 2021 

"Anima, Logos, Immagine: 

Ricerca e cura tra Jung e la contemporaneità" 

ho tenuto la videoconferenza 

Processo d'individuazione, Immaginazione, Alchimia

***

Una riflessione su come il processo d'individuazione e l'immaginazione alchemica possano aiutare a pensare e a vivere in modo trasformativo l'esperienza della pandemia, creando un nucleo di stabilità psichica duraturo e profondo.

https://us02web.zoom.us/rec/share/tYp42JvsM7k88pmkY6EQjrRa4wUCsYj2WPgHHHL0dnxLCeaFb5ou5NlkJ_wMYqE.i8perzEHBip8mVv7

Copyright 2021